Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Le web radio universitarie ricordano gli eroi della legalità.

19-luglio-2007-acireale_fiaccolata_paolo_borsellino1
Le web radio universitarie come presidio dei temi importanti di cittadinanza attiva, di impegno civico, di legalià, di antimafia. Le web radio universitarie come megafono per rilanciare i messaggi dei testimoni della legalità, coloro che hanno pagato con la vita il coraggio e il servizio per lo Stato.
“Tutte le radio contro tutte le mafie” è il titolo dello speciale organizzato da RadUni (l’associazione nazionale degli operatori radiofonici universitari
www.raduni.org), supportato da Ustation (il network dei media universitari italiani www.ustation.it), in collaborazione con la federazione delle micro web tv FEMI (www.femitv.tv). Lunedì 19 luglio, in occasione del diciottesimo anniversario dalla strage di via D’Amelio a Palermo, le radio universitarie trasmetteranno a reti unificate dalle 17 alle 20 per ricordare il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Tirana. La diretta si svolgerà in concomitanza con il corteo che da via D’Amelio si snoderà lungo le vie di Palermo fino all’albero Falcone.
Nel corso della diretta, coordinata da RadioBue.it dell’Università di Padova e da Libertà di Frequenza dell’Università di Palermo, si alterneranno le voci di studenti che racconteranno il proprio punto di vista. Ci saranno poi le testimonianze di Rita e Salvatore Borsellino (fratelli del giudice antimafia). Verranno proposti gli interventi di Marco Travaglio, del professor Enzo Guidotto, esperto di Mafia in Veneto, di Antonio Ingroia, magistrato che faceva parte del pool di Falcone e Borsellino e che dal 2009 è procuratore aggiunto della procura distrettuale antimafia di Palermo, di Roberto Scarpinato, procuratore generale alla Corte d’Appello di Caltanissetta. Parleranno di Mala del Brenta Daniele Campalto di Libera Campolongo e Andrea Candian di Affari Puliti. Ai microfoni delle radio universitarie racconteranno le loro storie alcune vittime di aggressioni mafiose a Milano, gli studenti dell’Osservatorio antimafie Pavia e da l’Aquila il comitato Yes We Camp. La giovane cantautrice padovana Erin eseguirà live il suo pezzo “Il latitante” e il giovane editore Guido Ostanel racconterà del fumetto tributato a Peppino Impastato. Il portale Ustation proporrà inoltre le interviste al giornalista di Repubblica Attilio Bolzoni, a Maria José Fava di Libera Piemonte, a Roberto Lagalla, Rettore dell’Università di Palermo oltre a un frammento di un video girato da alcuni studenti universitari nel periodo successivo al terremoto dell’Aquila e allo scandalo dei grandi appalti del G8. Nel corso dello speciale, infine, verranno proposti i messaggi che tutti possono registrare liberamente fino a lunedì prossimo al numero: 049 8271909 dalle 10 alle 14.
La diretta si potrà ascoltare in streaming su
www.radiobue.it, www.ldf.unipa.it, www.ustation.it,  RadioZammù (Catania), Sanbaradio (Trento), Radiophonica.com (Perugia), UnicaRadio (Cagliari), Tor Vergata (Roma), FuoriAulaNetwork (Verona), Radio 6023 (Vercelli), Ucampus (Pavia) e anche in FM – in Veneto – sui 92.700 Mhz di Radio Cooperativa.