Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Mentre l’Italia è indietro anni luce sulle pari opportunità, l’eccellenza al femminile si incontra a Genova. Per il Premio Ipazia 2010 riconoscimento a Carla Fracci.

Carla_Fracci 
L'Italia continua a perdere posizioni nella classifica delle pari opportunità tra uomini e donne. Nel rapporto 2010 del World Economic Forum l'Italia – con il suo 74mo posto (su 134 Paesi analizzati) – è il fanalino di coda dell'Unione Europea. Ai vertici della classifica Islanda, Norvegia, Finlandia e Svezia. In fondo Mali, Pakistan, Ciad e Yemen.

«Le differenze tra i sessi sono direttamente correlate con l'alta competitività economica: donne e ragazze vengono trattate in modo equo se un Paese è in crescita e prospero. Ma abbiamo ancora bisogno di una vera rivoluzione per le pari opportunità, creando una maggiore sensibilità», ha spiegato Klaus Schwab, fondatore e presidente del World Economic Forum.
Ipazia Preveggenza Tecnologica – da mesi partner di Altratv.tv e della Federazione FEMI per le iniziative di citizen journalism all'italiana – ha ideato e sostenuto il Premio Ipazia. Per la prima edizione è stata premiata Carla Fracci, nell'ambito del Festival dell'Eccellenza al Femminile, sempre sostenuto da Ipazia. Il premio alla Fracci rappresenta il segno di come la danza sia l'espressione di un linguaggio efficace e universale per la collettività. Da oggi è disponibile su Ipazia Web TV l'evento e parallelamente al festival è stato attivato un canale su You Tube.