Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Il Giorno della Memoria anche sul web con “Herbert Kappler: una fuga di Stato”. La giornalista Stefania Limiti ricostruisce la fuga del nazista che ha turbato l’Italia degli anni ’70.

 

L'Italia degli anni '70 fu turbata da una fuga oscura nelle modalità e soprattutto nelle complicità che l’hanno favorita. Quella del nazista Herbert Kappler, comandante della Gestapo, criminale di guerra, responsabile della strage delle fosse Ardeatine e regista dei più efferati crimini compiuti dai nazisti in Italia. Kappler fuggì dall’Ospedale militare Celio di Roma.
Nel giorno della memoria, celebrato giovedì 27 gennaio 2011, ricostruiremo la vicenda in rete. “Herbert Kappler: una fuga di Stato” è il titolo del servizio-intervista che sarà trasmesso “a rete unificata” a partire dalle ore 10.30.
La fuga di Herbert Kappler sarà ricostruita dalla giornalista e scrittrice Stefania Limiti, autrice del libro L'Anello della Repubblica, edito da Chiarelettere. Nel libro Limiti svela i retroscena dell'Anello, la struttura di Intelligence occulta che ha avuto un ruolo determinante quanto invisibile nel destino del nostro Paese sin dal dopoguerra e alla quale hanno preso parte ex ufficiali fascisti, imprenditori e giornalisti. Nel servizio il cammino verrà compiuto ripercorrendo i luoghi cardine della “fuga” dell'ufficiale nazista Herbert Kappler,
Il programma è ideato da Ipazia Preveggenza Tecnologica e prodotto da Ipazia web tv. Hanno aderito al progetto le micro web tv italiane con la Federazione FEMI, l’Osservatorio interuniversitario Altratv.tv, Monti TV (Roma) per il backstage, Senape TV (Modena) per la distribuzione.