Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Intrecci di culture. Si moltiplicano le web tv e le web radio delle comunità di stranieri in Italia. E a Torino nasce l’antenna delle seconde generazioni.

G2TV - Torino 
Tra dieci anni circa un quarto della popolazione con meno di 24 anni avrà un genitore straniero. Così – mentre la politica si dimena nel complesso tema dell'immigrazione (in Italia, in Francia e molti altri Paesi) – la rete propone alcuni convincenti moduli di comunicazione. E' nell'agorà digitale che si moltiplicano le esperienze di web tv e web radio prodotte dalle comunità di immigrati di prima e seconda generazione giunte nel nostro Paese. Ne parleremo nelle prossime settimane anche in altri post, per raccontarvi le storie di successo di Asterisco Radio, Crossing TV e Nuovi Cittadini.
Per ora vi segnalo un progetto che nascererà a Torino. Infatti a novembre si accenderà la web tv Gidue TV, dedicata ai figli dell'immigrazione.
 L'antenna delle seconde generazioni è un progetto di comunicazione sociale dell’associazione Focus con Videocommunity. Nell'immagine che vedete sopra al post – scattata dalla fotografa Cosmina Lefanto – c'è il backstage di uno dei servizi realizzati da Gidue TV. Su Videocommunity.net c'è il bando per partecipare: si cercano 30 giovani videomaker.