Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Gabriele e i suoi bitcoin (con i quali compra anche cupcakes a San Francisco)

Gabriele

Una risposta all'economia reale in crisi potrebbe arrivare dalla rete e dalla moneta virtuale? Sono in tanti ad iniziare a scommetterci, e il tema è quanto mai attuale. Questo tardo pomeriggio se ne parlerà a Bologna, nel secondo incontro di "Shift", un ciclo di appuntamenti che ci fa interrogare sugli anni che stiamo vivendo. L'evento si terrà al Working Capital di Bologna in via Oberdan ed è promosso da Mapendo.

Si parlerà di bitcoin. Non solo. Si distribuirà la moneta virtuale creata nel 2009 da un anonimo conosciuto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Mattatore dell'incontro sarà Gabriele Domenichini, un imprenditore globetrotter quarantasettenne appassionato di tecnologia. Pioniere per attitudine Gabriele: risale al 1995 il suo primo collegamento ad internet. Oggi gestisce assets mobiliari e immobiliari e nel 2011 si avvicina ai bitcoin. E – cosa non da poco – è stato amore a prima vista. 

Oggi è uno dei massimi esperti sul tema, a tal punto che ci ha collaborato con Gabriele De Palma alla realizzazione del libro "Affare Bitcoin". La foto che vedete in alto al post è stata scattata in un negozio a San Francisco. Lì Gabriele ha acquistato dei cupcakes con i bitcoin. Stasera ci spiegherà come.