Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

I Teletopi 2013 premiano le migliori web tv, quelle che ormai corrono sui social e sul mobile

Sonia

Quando sette anni fa ce li inventammo in tv trionfavano ancora i Telegatti, il televisore troneggiava nel salotto o nel tinello di casa, Miss Italia faceva il pieno di ascolti e le principali tv pubbliche e private venivano apostrofate come "ammiraglie".

Ora l'ammiraglio richiama più il mare che la tv, e nel mare delle tv digitali la rete ha acquistato di fatto una centralità indiscussa, trainata anche dal boom del mobile e dei social network.  La tv di fatto si è scomposta tra satellite, mobile e digitale terrestre. E si è reinventata in rete, anzi possiamo dire lo sta facendo.

Sette anni fa nascevano i Teletopi, il premio alle migliori web tv italiane. In giuria per l'edizione 2013 ci sono Alessandra Comazzi (La Stampa), Luca De Biase (Sole24Ore), Antonio Sofi (Rai3), Alberto Puliafito (Blogo.it), Maria Volpe (Corriere della Sera), Giovanna Cosenza (Università di Bologna), Riccardo Staglianò (Repubblica) e Carmen Lasorella (RaiNet e Presidente di giuria). Le candidature per le tredici differenti categorie sono aperte online fino a giovedì 31 ottobre 2013 (qui per iscriversi)

Quest'anno le premiazioni si terranno nell'ambito del meeting Punto it, realizzato con il sostegno dell'Università di Bologna, di Google Italia e con la media partnership di Rai.tv (tutti gli altri sostenitori sono online). In alto al post una foto di Sonia Peronaci, una delle vincitrici della sciorsa edizione dei Teletopi.