Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

E’ uscito il mio nuovo libro “Vendere con le community”, Gruppo24Ore. Oggi la Rete è più viva che mai, popolata di community.

Cover vendere con le community

Il duemiladodici segnerà la consacrazione delle community, che lo si voglia o no. La rete è più viva che mai e si sta popolando di community di ogni ordine e grado. Oggi la sfida per le aziende, per la pubblica amministrazione, persino per le associazioni o i gruppi pseudo-organizzati di interesse è quella di intercettare le community, offrendo loro servizi a valore aggiunto, informandoli con tempestività ed esclusività, creando una specie di "patto dei forti".

Il post di oggi è tutto autoreferenziale – mi perdonate?!? – e dedicato al mio nuovo libro. Infatti delle community e del loro incredibile (e sottostimato) valore mi occupo nel mio nuovo manuale uscito proprio oggi per Gruppo24Ore nella collana StepbyStep. In "Vendere con le community" passo in rassegna le principali web tv, piattaforme social, blog, forum e contest che hanno saputo intercettare community online. Dai numeri ai trend emergenti, dal ruolo dei social network all'analisi delle micro-community ad alto potenziale, passando per quelle in mobilità: “Vendere con le community” intende fornire una cassetta degli attrezzi per operare con successo in un ecosistema digitale.

Nel libro, dopo aver intervistato i community manager di decine di aziende, suggerisco le regole d'oro per intercettare una tribù e propongo un centinaio di casi aziendali italiani ed internazionali. Uno dei capitoli è dedicato alle storie di successo italiane, con le schede esplicative delle migliori venti agorà digitali: Alce Nero, Amadori, Casa.it, Ducati, eBay, Ferrari, Heineken, Lush, Magneti Marelli, Mulino Bianco, Purina-Nestlè, Nokia, Technogym, Telecom Italia, Treccani, Twago, Vodafone, Volvo, Wind.

Come ho già scritto ieri sull'inserto Nòva24, la community è oggi una scelta strategica per incrementare il business: permette di vendere un prodotto o un servizio, un'idea, addirittura un brand. Ma attenzione: i community manager devono imparare a dialogare e capire che le community possono abbracciare un credo aziendale, ma non piegarsi alla volontà dell'azienda. Il papà delle social community Mark Zuckerberg, fondatore di Facebook, ha così dichiarato: «Non si crea una comunità. Le comunità esistono già, e fanno ciò che vogliono». 

Vendere con le community è già in vendita online sulla piattaforma Shopping24. Puoi seguire le recensioni, le presentazioni e i confronti sul tema entrando nella fanpage su Facebook.